Agroalimentare e Blockchain

Il settore agroalimentare italiano è un settore chiave,

nonché pilastro dell’economia nazionale.

Attraverso l’innovazione digitale e l’Agricoltura 4.0, il settore agroalimentare rappresenta la via per garantire maggiore competitività a tutta la filiera: dalla produzione in campo alla
distribuzione, diminuendo il rischio di frodi e alterazioni.

Il progetto “ANTEA” mira a sviluppare la tecnologia blockchain e a realizzare attività pilota volte all’applicazione della tecnologia alla tracciabilità delle filiere produttive.

Ci sono due fenomeni che impattano negativamente sul sistema italiano dell’agrifood: l’Italian sounding e la contraffazione. Per la tutela e la valorizzazione dell’agrifood italiano e per la valorizzazione del Made in Italy diventa necessario tracciare i prodotti lungo tutta la catena produttiva tramite le nuove tecnologie.

La tecnologia Blockchain applicata al settore alimentare risolve in modo veloce e trasparente il problema legato alla sicurezza alimentare.

Le informazioni scritte in blockchain sono immodificabili, dando massima garanzia di veridicità del dato.
La blockchain applicata al settore agroalimentare rappresenta un’importante innovazione sociale, definita da sei particolari caratteristiche.

Trasparenza

Garantire ai consumatori informazioni chiare e sicure sulla tipologia e sull'origine del prodotto

Tracciabilità

Accesso in tempo reale a tutti i dati relativi alla filiera di produzione

Interconnessione

I dati forniti da tutti gli attori della filiera sono facilmente reperibili

Fiducia

Un consumatore più informato sulla filiera di produzione contribuisce ad aumentare il valore del prodotto

Anti-contraffazione

La tracciabilità della filiera garantisce al consumatore finale una garanzia di affidabilità della produzione

Validità legale

Sempre più paesi promuovono l’attribuzione di validità legale alla tecnologia blockchain

Obiettivi & Azioni

Il progetto ANTEA perseguirà i seguenti obiettivi:

Sviluppare un sistema di tracciabilità della filiera di produzione delle imprese agricole attraverso l'applicazione della tecnologia Blockchain;

Diffondere conoscenza su pratiche commerciali scorrette, codice del consumo e certificazioni alimentari attraverso la realizzazione di una ricerca;

Incrementare le competenze dei cittadini, degli imprenditori e degli esperti legali sulla normativa del Consumo e delle Certificazioni Alimentari e in materia di protezione e sicurezza alimentare;

Informare la cittadinanza sulla sicurezza alimentare e sui vantaggi del consumo consapevole e responsabile.

Visti gli obiettivi prefissati, le attività del progetto prevedono 5 fasi: sviluppo; ricerca; formazione; informazione & sensibilizzazione.

Capofila:

Partner:

Capofila:

Partner:

Progetto realizzato con il finanziamento concesso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - Avviso n.2/2020 PER IL FINANZIAMENTO DI INIZIATIVE E PROGETTI DI RILEVANZA NAZIONALE AI SENSI DELL’ARTICOLO 72 DEL D.LGSLEGISLATIVO 3 LUGLIO 2017, N. 117. – ANNO 2021 - Scorrimento graduatoria Decreto direttoriale n. 266 del 24 giugno 2021